7 Febbraio Feb 2019 1006 07 febbraio 2019

PEC obbligatoria per chi

  • ...

Posta elettronica certificata, questo è il significato dell’acronimo “PEC”. Cos’è e per chi risulta obbligatoria.

Leggi anche Come fare la PEC

PEC cos’è

La Posta elettronica certificata è una tipologia di posta elettronica che ha lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Ciò significa che all’invio e al ricevimento della mail di PEC, il mittente riceverà in entrambi i casi una ricevuta che ne attesta l’effettiva consegna, ovvero la ricevuta di accettazione e la ricevuta di avvenuta consegna.

Leggi anche Qual è valore legale di una mail certificata

La PEC presenta dei vantaggi rispetto alla tradizionale raccomandata con ricevuta di ritorno: si tratta essenzialmente di uno strumento fruibile da tutti i dispositivi con una connessione internet e accorcia enormemente i tempi di ricezione certificata del messaggio, oltre ad essere molto più sicura della raccomandata inviata tramite posta tradizionale.

Per usufruire dei vantaggi della posta elettronica certificata è necessario disporre di una casella PEC presso uno dei diversi gestori autorizzati.

PEC obbligatoria per chi

A seguito dell’emanazione della Legge 221/2012 la PEC è diventata obbligatoria per le tutte le imprese. In particolare, sono obbligati ad avere una casella di posta elettronica certificata: i professionisti iscritti in albi; le società e le ditte individuali, che devono comunicare il proprio indirizzo PEC al momento dell’iscrizione al Registro Imprese; le amministrazioni pubbliche.

Oltre a questi soggetti obbligati ad avere una casella PEC, qualunque cittadino può fruire dei suoi vantaggi. L’invio dei messaggi non ha alcun costo, ma la tariffa corrisposta concerne l’iscrizione e il rinnovo, solitamente annuale, della casella PEC.

Leggi anche Come accedere alla pec Aruba

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso