23 Dicembre Dic 2017 1413 23 dicembre 2017

Come arrivare a Vienna

  • ...

Vienna è la capitale federale dell'Austria oltre ad essere allo stesso tempo uno dei nove stati federati dell' Austria: oltre ad essere sede delle più importanti organizzazioni internazionali come l'OPEC, l'AIEA e l'ONU, possiede anche un centro storico che è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

La capitale austriaca è anche famosa per essere stata la patria di grandissimi compositori, quali Vivaldi, Pagagnini, Gluck, Mozart, Haydin, Salieri, Beethoven, Rossini, Schubert, gli Strauss, Brahms, Liszt, Mahler e Schonberg. Inoltre, Vienna ospita una vasta architettura barocca che merita di essere visitata: come arrivare in questa meravigliosa città?

Come arrivare a Vienna

Per chi arriva dall'Italia, il mezzo più pratico per raggiungere Vienna è senza dubbio l'aereo che parte dai principali capoluoghi nostrani. Dall'aereoporto la città è facilmente raggiungibile con la metropolitana suburbana S7 attraverso un percorso di circa 30 minuti. Si può arrivare a Vienna anche in treno: gli orari sono consultabili sul sito http://www.trenitalia.com.

Per chi ama guidare, Vienna è raggiungibile anche in auto, previo acquisto dell'apposita "vignetta" annuale, bimestrale o della durata di 10 giorni reperibili al confine svizzero o in Italia (all'ACI o presso i distributori di benzina vicini al confine).

Cosa visitare a Vienna

Una volta giunti a Vienna, vi sono alcune tappe che non possono mancare dalla tabella di marcia: nel centro storico si possono visitare la Cattedrale di Santo Stefano in stile romanico e gotico; il Graben, prima via pedonale della città contornata da negozi, caffè e monumenti; la Chiesa di "Maria sulla riva", chiesa in stile gotico; il complesso imperiale della Hofburg, principale residenza degli Asburgo; il celebre Hotel Sacher, uno degli hotel più famosi al mondo dove trovare una pasticceria in cui gustare l'omonima torta; la Cripta dei Cappuccini con all'interno la cripta che ospita le tombe degli imperatori, di Maria Teresa e della principessa Sissi.

Altro luogo da visitare assolutamente è il castello di Schonbrunn, ex riserva di caccia dell'Imperatore Massimiliano II nel '500 e ora appartenente allo Stato Austriaco. Ma, Vienna è anche la città di Mozart ed è possibile visitare l'appartamento in cui visse al primo piano della casa settecentesca sita nella Domgasse 5: la casa è nota con il nome di "Mozarthouse Vienna" in onore del celebre artista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso