29 Maggio Mag 2018 0930 29 maggio 2018

Come arrivare a Santorini

  • ...

Santorini è un'isola della Grecia, più precisamente è la più meridionale delle Cicladi, nel Mar Egeo: questa piccola meraviglia deve il suo nome alla corruzione di Sant'Erini che le fu dato dai veneziani in onore di Santa Irene, martire del 304, alla quale era dedicata la basilica di Parissa, villaggio nella parte sud-orientale dell'isola.

Santorini è meta di moltissimi turisti, soprattutto coppie visto l'aspetto incredibilmente romantico del paesaggio e dell'architettura: ecco come raggiungere questo piccolo splendore.

Leggi anche "Qual è l’isola più bella della Grecia"

Santorini: come arrivare

L'isola di Santorini può essere raggiunta sia in aereo che in nave.

Dall'Italia partono voli Volotea, Meridiana, easyJet, Blu-Express, Vueling, Neos Air e Aegean Airlines, soprattutto in alta stagione (ma sono previsti anche voli charter): la durata del volo è di circa 2 ore e 40 minuti; se si preferisce fare scalo ad Atene, dalla capitale greca vengono effettuati numerosi collegamenti giornalieri durante la stagione estiva, circa un paio in quella invernale: il volo da Atene dura 45 minuti.

Leggi anche "Isole greche con aeroporto quale scegliere"

Santorini è raggiungibile anche in nave partendo dal porto del Pireo (in Grecia): si può scegliere di viaggiare su navi normali che impiegano dalle 6 alle 7 ore, oppure su catamarani veloci, la cui durata di percorrenza si aggira sulle 4 ore.

Per i viaggiatori più pazienti, è possibile raggiungere Santorini in nave direttamente dall'Italia, partendo dai porti di Bari, Brindisi, Ancona, Venezia o Trieste lungo la classica tratta Italia-Grecia: le navi attraccano al porto di Patrasso, dal quale sarà possibile raggiungere il Pireo con un apposito servizio autobus e, da lì, prendere il traghetto che porta a Santorini.

Santorini: natura e turismo

Santorini (www.santorinigrecia.it) è un'isola vulcanica, originariamente circolare, con una laguna marina interna e un ampio cratere che si trova a circa 20 Km a Sud-Ovest della costa interna, esattamente al centro della laguna: l'acqua del mare penetrava attraverso l'unica via d'accesso, delimitata da due scogliere. Il capoluogo di Santorini è Fira, ma di notevole interesse sono anche Oia, famoso per i suoi mulini a vento, e Imerovigli, celebre per il panorama e i tramonti mozzafiato.

Dal punto di vista turistico, il visitatore ha l'imbarazzo della scelta: il mare è semplicemente unico, specialmente nelle vicinanze del vulcano dove l'acqua è blu e profonda e dove sono presenti i villaggi che si affacciano sulla scogliera; ed è proprio la caldera, il cratere vulcanico rimasto in seguito ad un esplosione risalente a 3500 anni fa, a catalizzare l'attenzione della maggior parte dei turisti, tra mare meraviglioso e siti archeologici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso