Sport 10 Novembre Nov 2018 1333 10 novembre 2018

Spalletti punge la Juventus

Il tecnico dell'Inter ha commentato la mano all'orecchio di Mourinho nella gara contro i bianconeri.

  • ...
Spalletti punge la Juventus
Durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida con l'Atalanta, Luciano Spalletti ha voluto mettere in guardia i suoi: "Può essere il massimo coefficiente di difficoltà se pensiamo che domani è l'ultima gara prima della sosta. Farsi ritrovare nella condizione mentale di considerarla un'estensione della Champions è fondamentale".

"I numeri dell'Atalanta sono da alta classifica - ammette il tecnico nerazzurro -. E' una squadra che in quello stadio si esalta. Gasperini fa del bene al mondo del calcio, influisce a rendere più bello e moderno questo sport".

Capitolo formazione: "Rifiateranno quelli che hanno giocato di più. Brozovic come minutaggio e come extra che ci mette è quello che ha fatto più strada. Però è quello che lega il gioco dalla linea di metà campo fino in cima alla Curva Nord, valuteremo se avrà recuperato completamente. Borja Valero è del tutto a posto mentre è difficile che Nainggolan sia della partita".

In chiusura, un parere sulla mano all'orecchio di Mourinho: "Lui stesso ha detto nel post che a freddo non lo rifarebbe. Poi ci sono pressioni emotive, soprattutto in certe partite e il rischio di cadere in certe reazioni c'è. Finché si resta su fatti di questo livello si sta nello spettacolo. Se però stuzzichi il leone, il leone ruggisce".

Powered by Sportal.it