Sport 8 Dicembre Dic 2018 1901 08 dicembre 2018

Mazzarri non vuol sentir parlare di Juventus

Il Torino va sul campo del Milan, il tecnico mette in secondo piano il derby in programma nel prossimo turno.

  • ...
Mazzarri non vuol sentir parlare di Juventus
Il 2018 che aveva già portato via Emiliano Mondonico ha tolto ai tifosi del Toro anche l’altro allenatore-mito della storia del club. Walter Mazzarri non ha potuto che rendere omaggio a Gigi Radice alla vigilia della partita contro il Milan: “È stato il più grande allenatore della storia del Torino, un innovatore, ha fatto dieci anni nello stesso club. Ha segnato la strada per allenatori che hanno cambiato il modo di giocare dopo di lui”.

A San Siro si misureranno le ambizioni di alta classifica. Mazzarri elogia il collega e chiede ai suoi di non pensare alla prossima partita contro la Juventus: "Gattuso sta facendo un grande lavoro. So benissimo che in certi club c’è più pressione, ma lui la sta sopportando bene. Comunque se giochiamo come sappiamo possiamo fare punti, quando si è giocato al top delle nostre possibilità abbiamo messo in difficoltà anche avversari di altissima classifica. Il derby? Adesso dobbiamo pensare al Milan”.

La formazione non dovrebbe presentare sorprese. In attacco ancora Belotti e Iago Falque, Zaza resterà nuovamente a guardare: “Quando ha giocato Simone a volte ha fatto benissimo altre volte meno bene, sa anche lui che può fare meglio. Dove può migliorare? A volte può capitare che un giocatore venga qui e pensi di giocare subito, ma la condizione non la recuperi finchè non ti alleni bene. Anche se gioca poco deve convincermi a farlo giocare di più”.
 

Powered by Sportal.it