Sport 8 Dicembre Dic 2018 1247 08 dicembre 2018

Pashutin: "Con il cuore contro Milano"

"E' una squadra davvero molto forte, con un roster profondo ed equilibrato" sottolinea l'allenatore di Cantù.

  • ...
Pashutin: Con il cuore contro Milano
Vigilia di derby, vigilia di Cantù-Milano: una grande classica del basket italiano ed internazionale che nelle sfide del passato ha segnato la storia della pallacanestro. L’Olimpia di coach Simone Pianigiani ci arriva da imbattuta in Serie A, attuale capolista del campionato con 8 vittorie e zero sconfitte. I padroni di casa, invece, all’esordio in maglia Acqua S.Bernardo, si presentano al grande appuntamento con tanta voglia di rivalsa dopo le recenti sconfitte che hanno allontanato capitan Ike Udanoh e compagni dalla zona playoff.

A quasi 24 ore dall’attesissimo derby di Desio, palla a due domani alle ore 17:30, coach Evgeny Pashutin ha presentato il prossimo avversario dei canturini: "Milano è una squadra davvero molto forte, con un roster profondo ed equilibrato. Hanno guardie di grande talento come James, Jerrells e Micov. Tanto equilibrio anche dentro all’area, nel pitturato, con due centri imponenti come Tarczewski e Gudaitis. Notevole anche il reparto ali, con Brooks e Kuzminskas che oltre al talento hanno anche atletismo". "L’Olimpia è una squadra atletica e piena zeppa di tiratori – prosegue il capo allenatore dell’Acqua S.Bernardo Cantù - che gioca molto il “pick and roll” e che condivide bene il pallone. Pur consapevoli che non sarà una partita facile, il nostro obiettivo sarà quello di giocare una buona difesa, solida. Dovremo restare concentrati per quaranta minuti, cercando di limitare il loro talento".

"In campo – suggerisce il tecnico russo - dovremo dare il massimo, controllando i rimbalzi e prestando molta attenzione ai loro tiratori. Se ce ne sarà l’occasione proveremo a correre, anche se contro Milano sarà molto difficile poterlo fare. Giochiamo in maniera intelligente, non statica, muoviamo la palla e cerchiamo i nostri contropiedi. Non sono molti ma dobbiamo cercare di colpirli nei loro punti deboli. Durante la partita dovremo essere bravi a trovare il talento di Mitchell, Udanoh, Gaines, Jefferson e di tutti gli altri ragazzi". Ed, infine, un appello rivolto ai sostenitori canturini: "Con Milano è un grande derby, invito i tifosi a venire alla partita per sostenere e difendere la squadra. Noi metteremo in campo tutte le nostre energie, tutto il nostro desiderio. Giochiamo con il cuore – ha concluso coach Pashutin - e diamo il massimo per vincere".

Powered by Sportal.it