Sport 13 Gennaio Gen 2019 2116 13 gennaio 2019

Pianigiani: "Era una partita-trappola"

Il coach dell'Olimpia soddisfatto dopo la sofferta vittoria sul parquet di Trieste.

  • ...
Pianigiani: Era una partita-trappola

“Siamo stati bravi. Siamo rimasti incollati anche nei momenti di difficoltà, poi nel finale abbiamo mostrato la lucidità e l’esperienza per fare le giocate decisive anche in difesa” così un soddisfatto Simone Pianigiani ha commentato la vittoria in volata dell’Olimpia Milano sul campo di Trieste.

Il coach si aspettava queste difficoltà, visto anche il doppio turno europeo: “C’erano tutti i presupposti per fare fatica, perché Trieste aveva entusiasmo, con Dragic un roster profondo e tanta voglia di vincere questa gara con lo stimolo della Coppa Italia, invece siamo stati bravi”.

Ci sono parole anche per James e Gudaitis, il primo un po' in ombra ed il secondo salito di tono nella ripresa: “James ci ha messo in ritmo all’inizio, mentre Gudaitis aveva un problema alla caviglia, ha preso tanti contatti, quelli che non siamo riusciti ad assorbire bene, tanto che mi aspettavo qualche tiro libero in più. Nel finale mi è piaciuto che abbia avuto la freddezza di mettere i liberi, tenere la posizione, difendere bene sul pick and roll”.

Si tratta della quattordicesima vittoria in quindici giornate di Serie A: “I miei hanno mostrato tanta voglia di vincere comunque, nelle difficoltà, nella stanchezza, e che l’abbiano fatto con quintetti inusuali, protagonisti differenti in realtà è quanto sta succedendo già da un po’ di tempo. Per questo sono soddisfatto”. 

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com
 

Powered by Sportal.it