Sport 16 Marzo Mar 2019 2237 16 marzo 2019

Il Torino sorpreso in casa: il Bologna fa 3-2

Importante vittoria in rimonta per i felsinei, che si risollevano in zona salvezza mentre i granata steccano nella corsa all'Europa.

  • ...
Il Torino sorpreso in casa: il Bologna fa 3-2

Un brutto Torino manca l'aggancio alla Roma e si fa sorprendere in casa dal Bologna: il 3-2 felsineo arriva in rimonta e può essere pesantissimo in zona salvezza. I felsinei superano infatti l'Empoli, ora terz'ultimo. Walter Mazzarri deve invece almeno per il momento rimandare le ambizioni Champions. E anche la zona Europa League dopo le partite di domani rischia di diventare affollata.

I granata si portano in vantaggio dopo appena 6 minuti, quando Ansaldi trova la conclusione da fuori area, il pallone viene deviato da Pulgar che manda fuori giri Skorupski e i granata si portano in vantaggio. Ma il Bologna messo in campo da Mihajlovic ha le idee chiare e subito prova a rifarsi con Orsolini (bravo Sirigu a parare).

Sembrano aumentare i guai per i felsinei con l'infortunio di Dzemaili, ma il suo sostituto Poli già al 29' trova il pari: Orsolini trova Palacio, la cui conclusione viene deviata e l'ex Inter e Milan non ha problemi ad andare in gol. Passa solo una manciata di minuti e il Bologna ribalta completamente la partita: c'è un tocco di mano di Meité in area, Mariani consulta il Var e assegna il rigore. Proprio Pulgar, al 34', trasforma.

Lo svantaggio non scuote i granata, che solo nella ripresa inizia ad attaccare con convinzione andando però ripetutamente a sbattere contro un grande Skorupski: il portiere polacco è decisivo su Ansaldi, Zaza e Rincon. Ma il Bologna continua a giocare bene e al 58' andrebbe in rete con Sansone: il Var annulla per un fuorigioco millimetrico. Già al 65' arriva però un altro gol, stavolta valido, e a segnarlo è Orsolini, abile a raccogliere l'assist di Palacio su palla malamente persa da Rincon.

Nel finale succede di tutto: Skorupski dice di no anche a Belotti, poi viene espulso Lyanco (un ex) per il Bologna. Izzo all'89' riporta in partita un nervosissimo Torino, che quasi subito resta in dieci per due gialli in rapida successione comminati a Ola Aina. Finisce con una grande baraonda, ma il Torino perde. E nella corsa all'Europa può pesare eccome.

Powered by Sportal.it