Sport 15 Aprile Apr 2019 2253 15 aprile 2019

Atalanta murata dall'Empoli: la Champions resta a -2

Serata stregata per la Dea, che sbaglia troppo sotto porta e incappa in un Dragowski in vena di miracoli.

  • ...
Atalanta murata dall'Empoli: la Champions resta a -2

Atalanta-Empoli 0-0 è un punto d'oro per i toscani mentre rappresenta un'occasione colossale sciupata dagli uomini di Gian Piero Gasperini, che avrebbero potuto agganciare il Milan a quota 55 punti (restando comunque quinti e non quarti, a causa degli scontri diretti) e invece restano a 2 punti dalla Champions League e soprattutto al sesto posto in classifica, alle spalle anche della Roma.

E dire che allo stadio Atleti Azzurri d'Italia la sfida è assolutamente a senso unico, come dimostrato anche dalle statistiche di fine partita: 47-3 il computo dei tiri in porta per i bergamaschi, 18-1 quello delle conclusioni nello specchio della porta. Ma alla fine il fortino dei toscani resiste e mister Andreazzoli deve soprattutto ringraziare un Dragowski in serata di grazia.

Anche l'Atalanta ha qualcosa da rimproverare a se stessa, tuttavia: le azioni dei padroni di casa sono frequenti e a tratti spettacolari, ma manca il guizzo finale. Tra i più attivi c'è un po' a sorpresa Hateboer, pericoloso per l'intera durata della partita sia di piede che di testa (e proprio una sua incornata al 9' rappresenta una delle più colossali occasioni sciupate dalla Dea). Duvan Zapata rimane a secco e un paio di volte manca il tocco decisivo per un nonnulla, Ilicic ci prova come sempre anche dalla distanza, ma senza riuscire a dimostrarsi il cecchino che travolse il Bologna. E dopo i tentativi a vuoto anche dei difensori (Mancini ci prova addirittura in rovesciata e di tacco), Gasperini si gioca le carte Barrow e Piccoli. Ma nemmeno i due giovanissimi attaccanti sbloccano il punteggio di una partita che nella corsa all'Europa potrebbe pesare moltissimo.

Powered by Sportal.it