Tirata per i capelli e trascinata fuori dall'auto: l'arresto di una studentessa negli Usa è brutale

Samantha Alonso Luna, studentessa statunitense di 20 anni, è stata vittima di un brutale arresto negli Usa. La ragazza, insieme a un gruppo di amiche, è stata fermata dagli agenti perché una delle giovani aveva la testa fuori dal tettuccio apribile dell'auto su cui stavano circolando. Quando la polizia ha richiesto i documenti Samantha ha spiegato a una agente in borghese di avere un doppio cognome di origine messicana, ma precisando di farsi comunemente identificare con uno solo. La spiegazione non ha però convinto le forze dell'ordine che hanno replicato con minacce: «Sei a un passo dalla prigione». Poi la colluttazione con Samantha che viene trascinata fuori dalla macchina per i capelli e arrestata. Il tutto è stato però filmato da una delle ragazze e successivamente postata sui social. Dopo il suo rilascio la studentessa ha dichiarato di aver aperto una campagna fondi per il pagamento delle spese legali.

  • ...