Bebe Vio attaccata dai no-vax

Beatrice Vio è una delle più grandi sostenitrici dei vaccini. In svariate interviste, come questa che risale al 2016, l'atleta paralimpica ha sempre professato la sua fede nella scienza. Questo però non è mai andato giù ai no-vax. A inizio agosto 2018 è tornata a circolare una vecchia copertina di ''Rolling Stone'' in cui Bebe Vio parlava della sua vita e della meningite che, colpendola in tenera età per mancanza di profilassi vaccinale, l'ha privata di gambe e braccia. «Io sono favorevole ai vaccini», sostiene da anni la giovane. Da qui gli insulti nei suoi confronti. «L'unica disabile per cui non provo minimamente rispetto». Oppure: «Sei una che per un po' di potere e lauti compensi si vende l'anima e la dignità. Chi viene utilizzato da queste campagne persuasive in genere appare come vittima o comunque è una persona apparentemente insospettabile e immacolata. Si tratta di precise strategie psicologiche volte a influenzare subdolamente il pensiero della massa».

  • ...