Chi è Daniele Nardi, l'alpinista italiano disperso in Pakistan

Chi è Daniele Nardi, l'alpinista italiano disperso in Pakistan

Ore d'apprensione per Daniele Nardi. L'alpinista nato a Sezze Romano in provincia di Latina non sta più facendo avere sue notizie da lunedì 25 febbraio. Nardi, insieme all'inglese e collega Tom Ballard, stava scalando il Nanga Parbat in Pakistan. Nell'ultimo messaggio dato i due avevano detto di essere arrivati al campo quattro a circa 6 mila metri d'altezza. Nonostante la gravità della situazione le operazioni di soccorso sono ferme a causa della forte tensione tra Pakistan e India. Sulla pagina Facebook dell'alpinista lo staff ha scritto: «Oggi (mercoledì 27 febbraio, ndr) il tempo è buono sul Nanga Parbat ma dal campo base non riescono ad avvistare Daniele e Tom. In Pakistan sta per decollare un elicottero con a bordo Ali Sadpara, un alpinista esperto». A19 anni ha scalato il suo primo 4000 metri in solitaria. Nel 2001 è partito per il suo primo 8000 metri sul Gasherbrum II. Tra le vette affrontate anche il Cho Oyu (spedizione successivamente abbandonata a pochi metri dalla vetta), l'Everest l'Aconcagua, la Middle dello Shisha Pangma, il tentativo al Makalu, il Nanga Parbat e il Broad Peak. Del 2007 è la scalata del K2. Nardi è anche autore di diversi libri e documentari sull'alpinismo. È anche ambasciatore dei diritti umani nel mondo. (video Instagram di Daniele Nardi)

  • ...