A Ladispoli un kitesurfer è stato risucchiato da un elicottero militare

Erano le 15 di mercoledì 3 ottobre quando a Ladispoli quando Alessandro Ognibene, 50 anni, è stato risucchiato dall’acqua dal vortice creato da un grosso elicottero militare straniero mentre stava facendo kitesurf. Il mezzo era impegnato nelle esercitazioni in corso ormai da settimane sulle coste laziali. Il 50enne è stato proiettato per alcune decine di metri fin sulla spiaggia procurandosi gravi lesioni interne venendo ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Gemelli di Roma. Una pesante polemica ha però colpito i soccorsi dato che c’è voluta quasi un’ora perché un’eliambulanza raggiungesse la spiaggia di Torre Flavia, inaccessibile in poco tempo alle ambulanze. Intanto sull'incidente èla procura militare e quella di Civitavecchia hanno aperto un'indagine per individuare i responsabili e l'esatta dinamica.

  • ...