Il video che smonta le accuse di razzismo lanciate da Mike James

«Io e i miei due amici siamo appena stati controllati dalla polizia in mezzo a 50 passanti. Sono scesi dall’auto con le pistole in mano intimandoci di mostrare i documenti. Ho risposto che non avrei mostrato nulla finché non avessero messo via le pistole». A dirlo in un primo tweet è stato Mike James, playmaker e star dell’Armani Exchange Milano. Ma è nel secondo cinguettio che il cestista muove la sua accusa: «Mi hanno detto che era tutto normale, e di stare calmo, ma a me non sembra normale scendere da un’auto e puntare la pistola alle persone». E quando qualcuno gli fa notare che se fosse stato bianco nessuno gli avrebbe detto niente, lui ha risposto: «Sì, lo so». Ma in rete è spuntato un video che sembra scagionare dall'accusa di razzismo gli agenti che non impugnano armi e sembrano tutt'altro che nervosi.

  • ...