Caso Mef, Rocco Casalino si difende e contrattacca a Di Martedì

«L'Italia ha oltre 1700 miliardi di Pil, stiamo parlando di 10miliardi. È come se un padre di famiglia che guadagna 1700 euro dice non ho 10 euro, 20 euro per le medicine di mio figlio. È una cosa inaccettabile». Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte, non si scusa per quell'audio in cui minaccia i tecnici del Mef, anzi rincara la dose. Il capo della comunicazione del M5s a ''Di Martedì'' su La7 ha infatti spiegato che quella rivelata nell'audio, seppur in maniera in maniera colorita, è la linea del governo e del suo partito.

  • ...