Texas, dentro i luoghi di detenzione dove vengono reclusi i migranti del Messico

Ci troviamo in Texas, al confine con il Messico. Qui, in una struttura governativa, vengono trattenuti i minori separati dai genitori che con loro avevano provato ad approdare in America. Dopo l'ingresso illegale negli Stati Uniti, se intercettati, tutti i migranti vengono messi in gabbie e sorvegliati a vista dai militari. Tra questi ci sono anche bimbi piccolissimi che piangono disperati. Intanto l'Onu attacca Donald Trump definendo il provvedimento «inaccettabile e crudele». Anche la moglie Melania sembra discostarsi dalla decisione del marito: «Abbiamo bisogno di vivere in un Paese che segua tutte le leggi ma anche che governi con il cuore».

  • ...