Come è fatta villa Mussolini di Riccione

Era l'agosto del 1934 quando i figli del cancelliere austriaco Dollfuss si recavano a villa Mussolini per trascorrere le vacanze in Italia ospiti del Duce. Nonostante il nome dello stabile fosse villa Margherita, ancora oggi l'edificio sito a Riccione porta ancora il nome del dittatore italiano. Oggi la villa, di proprietà del comune, viene utilizzata per matrimoni e feste con un tariffario che va dai 300 ai 600 euro. Ma questo non piace alle donne del Pd della sezione di Riccione che hanno chiesto un cambiamento della sua denominazione: «Villa Mussolini torni a chiamarsi Villa Margherita, il nome che aveva in origine, prima che la comprasse Rachele Mussolini. Utilizzare quella struttura per eventi e matrimoni definendola 'villa del Duce' è inappropriato: evoca un luogo di morte».

  • ...