ArcelorMittal ha rivisto i livelli di produzione in Europa e Italia

La società siderurgica ha annunciato la riduzione temporanea di 3 milioni di tonnellate. Colpite soprattutto Polonia e Spagna. Nel nostro Paese rallenta l'aumento previsto.

06 Maggio 2019 08.53
Like me!

ArcelorMittal ha annunciato una riduzione temporanea della produzione annua di circa 3 milioni di tonnellate, che avrà impatto anche in Italia. In particolare è stato deciso lo stop della produzione negli stabilimenti siderurgici di Cracovia in Polonia e la riduzione della produzione nello stabilimento delle Asturie in Spagna. Una nota ha specificato che «inoltre l'aumento previsto del livello di produzione a 6 milioni di tonnellate in ArcelorMittal Italia subirà un rallentamento a seguito della decisione di ottimizzare i costi e la qualità della produzione».

LA SOCIETÀ: «NON CAMBIANO GLI OBIETTIVI PER L'ITALIA»

La società siderurgica, interpellata dall'Ansa, ha però assicurato che «l'annuncio fatto non cambia nulla nella strategia a lungo termine di ArcelorMittal Italia: si tratta di un adattamento temporaneo agli attuali andamenti del mercato». È stato poi aggiungo che «ambiente, salute e sicurezza restano le nostre priorità assolute e non ci sarà alcun impatto sugli investimenti previsti per il piano ambientale e industriale. Continueremo a lavorare con determinazione e serietà per portare a termine tutti gli impegni presi».

LEGGI ANCHE: ArcelorMittal ha concluso l'acquisto dell'Ilva

L'OCCASIONE PER «ESSERE ANCORA PIÙ COMPETITIVI»

ArcelorMittal ha spiegato inoltre che, per quando riguarda l'Italia, «coglieremo questa opportunità per concentrarci sul miglioramento della qualità e del servizio al cliente, così da essere ancora più competitivi quando le condizioni del mercato cambieranno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *