Italia ko con l’Olanda ed eliminata dal Mondiale femminile

Decidono il match due colpi di testa nella ripresa di Miedema e van der Gragt. Successo meritato per le oranje, ma le Azzurre escono comunque a testa alta.

29 Giugno 2019 17.11
Like me!

Si infrange ai quarti di finale il sogno delle Azzurre di Milena Bertolini. L’Italia è stata sconfitta dall’Olanda col punteggio di 2-0 in un match segnato da una superiorità quasi costante lungo i 90 minuti da parte delle oranje. A decidere sono state le reti messe a segno nella ripresa, entrambe di testa a seguito di un calcio piazzato, da Miedema al 25′ e da van der Gragt al 35′ della seconda frazione di gioco. Reti che hanno permesso all’Olanda di raggiungere le semifinali.

NELLA RIPRESA EMERGE LA SUPERIORITÀ ATLETICA OLANDES

Troppo ampio il gap fisico e atletico che ha diviso le due formazioni, malgrado nel primo tempo fosse stata proprio l’Italia a rendersi pericolosa con due nitide palle gol. Nella ripresa, tuttavia, Gama e compagne hanno subito il forcing e lo strapotere sui calci piazzati delle olandesi, tramutatosi nelle due reti di testa che hanno indirizzato il match. «Queste ragazze hanno fatto un Mondiale eccezionale, sono molto orgogliosa di loro», ha detto la commissaria tecnica azzurra a fine match. «Anche oggi hanno fatto vedere tutto lo spessore che hanno, lacrime ed emozioni ci stanno ma devono vedere l’aspetto bello, è un grande punto di partenza per il loro futuro, è una partita che ci insegna molto»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *