Jacko balla ancora

Redazione
09/12/2010

di Daniela Faggion Quello che esce in Italia il 10 dicembre con il titolo di Michael è il primo album...

Jacko balla ancora

di Daniela Faggion

Quello che esce in Italia il 10 dicembre con il titolo di Michael è il primo album di inediti di Michael Jackson da nove anni a questa parte e lo si potrebbe considerare solo accidentalmente postumo. Era il 2001 quando il Re del Pop pubblicò Invincible’ (mai titolo fu più funesto) ed era il 2004 quando si mise ufficialmente al lavoro su materiale nuovo. Il primo singolo ufficiale dell’album è stato registrato nel 2008 in duetto con Akon, l’artista hiphop americano (guarda il video)
Da parte avrebbe centinaia di canzoni, ma al momento solo dieci vengono date in pasto al pubblico e ai fan, secondo la ricostruzione quasi filologica operata dai produttori più fidati di Jacko. Appunti, registrazioni in segreteria, collaborazioni con Akon, 50Cent e Lenny Kravitz: Michael rientra nel marketing del “caro estinto” che dal 25 giugno 2009 si è scatenato attorno alla figura del Re del Pop ma è anche un disco che il cantante avrebbe firmato con orgoglio, se i processi giudiziari prima e i problemi di salute poi non glielo avessero impedito negli anni che hanno preceduto la sua improvvisa scomparsa.
Certo, l’uscita in prossimità del Natale pare davvero calcolata, per garantire un traino alle vendite ancora più forte di quello legato a meri motivi “sentimentali” e i bookmaker si sono scatenati sui possibili risultati in classifica. Oltremanica si prevede una guerra all’ultima copia fra Michael e Progress dei Take That. Come dire, disco postumo contro reunion: Robbie Williams e i ritrovati colleghi la spuntano al momento a 1,60, ma Jacko incalza a 2,75. Stando invece a Billboard, Oltreoceano si potrebbe arrivare, fra cd e download digitali, a 400 mila copie vendute in una settimana, a partire però dal 14 dicembre.
E in Italia? Sony Music non rilascia previsioni ufficiali ma va da sé che punti moltissimo su questo prodotto, a quanto pare assai gradito anche ai fan: «Facilmente potrebbe raggiungere il primo posto in top ten dopo soli sette giorni», pronostica Daniele Boerci di www.michaelmania.com: «È un prodotto talmente buono che potrebbe regalare tranquillamente sei o sette singoli e avere almeno un anno di vita in classifica». Sicuramente, una scommessa con alcune incognite: «Il problema che potrebbe porsi da un certo punto in poi potrebbe essere come “spingere” l’album senza il personaggio e senza tournée».
A questo problema potrebbe in parte ovviare il progetto di Cirque du Soleil dell’Immortal Tour: uno spettacolo acrobatico sulle musiche di Jacko, compresi alcuni inediti che assai probabilmente pescherà dal nuovo disco. Il debutto è atteso in Nord America per l’ottobre 2011 e in Italia nel 2013 in Italia. Il più sarà contenere l’entusiasmo dei fan fino a quel momento.