L’Olanda vuole Djsselbloem al Fmi e cerca il sostegno di Germania e Francia

L'Aja spinge l'ex presidente dell'Eurogruppo per sostituire la francese Christine Lagarde. Ma serve la sponda di Berlino e Parigi.

16 Luglio 2019 09.14
Like me!

Il governo olandese punta a far eleggere l’ex ministro delle Finanze e capo dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem come direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale (Fmi).

L’AJA ALLA RICERCA DI UNA MAGGIORANZA UE

Secondo le informazioni della Sueddeutsche Zeitung in edicola il 16 luglio, L’Aja sta attualmente cercando di organizzare una maggioranza tra i Paesi europei per Dijsselbloem come successore della francese Christine Lagarde, che è stata nominata a capo della Banca centrale europea. Secondo il quotidiano bavarese, i governi di Berlino e Parigi sono aperti alla prospettiva dell’olandese, ma non c’è stata una dichiarazione ufficiale. Senza l’approvazione di questi due stati centrali dell’Ue, un candidato probabilmente avrebbe poche possibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *