Joao Gilberto è morto

Redazione

Joao Gilberto è morto

Scomparso in Brasile all'età di 88 anni. Era tra i padri della bossa nova e ha cambiato il modo di cantare e suonare la chitarra.

06 Luglio 2019 22.05
Like me!

Joao Gilberto è morto in Brasile all’età di 88 anni. Il maestro della bossa nova si è spento nella sua casa di Rio de Janeiro e lascia tre figli, Joao Marcelo, Bebel e Luisa. La causa del decesso non è stata ancora resa nota.

My father has passed. His fight was noble, he tried to maintain dignity in light of losing his sovereignty. I thank my…

Publiée par Marcelo Gilberto sur Samedi 6 juillet 2019

Gilberto ha cambiato, con la sua arte, il modo di cantare e suonare la chitarra, lasciando un segno indelebile nella scena musicale internazionale. «Grande e unico. Grazie a lui – scrive il quotidiano brasiliano O’Globo, che per primo ha dato la notizia – la bossa nova si è consolidata e la musica brasiliana ha conquistato il suo posto nel mondo. La geniale generazione di Caetano Veloso, Gilberto Gil e Chico Buarque non sarebbe andata così lontano» senza di lui.

Joao Gilberto Prado Pereira de Oliveira, questo il nome completo dell’artista, alla fine degli Anni 50 diede vita a un genere musicale unico, reso immortale nel disco Chega de saudade (1959), considerato da tutti l’album di nascita della bossa nova. Il disco nacque anche grazie alla collaborazione con Antonio Carlos Jobim, pianista jazz. E nel 1962 fu la volta di Getz/Gilberto, uno dei dischi jazz più venduti di tutti i tempi, che rese famosa anche la moglie di Gilberto, Astrud, grazie alla composizione di Jobim The Girl From Ipanema, brano che la fece diventare un’icona della musica pop.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *