La Juventus non vuole vendere biglietti ai nati in Campania

Per il match contro il Napoli in programma il 31 agosto allo Stadium. Botta e risposta con la Questura. E monta la polemica.

08 Agosto 2019 15.38
Like me!

Juventus travolta dalle polemiche dopo l’apparente decisione di non vendere biglietti per lo Stadium ai nati in Campania – e non solo ai residenti nella regione, come spesso accade per questioni di ordine pubblico – in vista del match di campionato contro il Napoli in programma sabato 31 agosto.

LE MODALITÀ DI VENDITA «POTREBBERO CAMBIARE»

Il divieto compare sul sito web della società bianconera. Nell’area con i canali autorizzati per l’acquisto dei tagliandi, infatti, si legge che l’operazione non è consentita ai nati in Campania. La Questura di Torino sostiene che una restrizione del genere non sia mai stata concordata e che non intende condividerla. Ma il club ha replicato affermando di aver comunicato tutto «in data 4 agosto alle ore 16». Poi ha aggiunto che «le modalità di vendita potrebbero subire variazioni, anche sostanziali», lasciando presagire un possibile cambio di rotta.

L’OSSERVATORIO DEL VIMINALE DECIDE NON PRIMA DEL 20 AGOSTO

Anche perché l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive del ministero dell’Interno non ha ancora preso nessuna decisione in merito a Juventus-Napoli. Il Viminale ha fatto quindi notare che, al momento, non esistono misure relative alla vendita dei biglietti per la partita. La riunione dell’Osservatorio per la giornata di campionato in questione, la seconda del calendario, si terrà non prima del 20 agosto ed è quella la sede in cui, eventualmente, verranno indicate delle prescrizioni, in linea con quanto già deciso nelle stagioni precedenti.

MA SARRI POTRÀ SEDERSI IN PANCHINA?

Nel frattempo, però, sulla Juventus si è abbattuta una pioggia di critiche: «Questo annuncio è un gravissimo precedente di razzismo pratico applicato», ha scritto il giornalista Gad Lerner su Twitter. Mentre una tifosa si è domandata: «Ma almeno sanno il loro allenatore dove è nato?». E altri si sono chiesti ironicamente se Maurizio Sarri, nato a Napoli, potrà sedersi in panchina oppure no.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *