Quanto perde la Juventus in Borsa dopo il flop Champions

Quanto perde la Juventus in Borsa dopo il flop Champions

A picco il titolo della Vecchia Signora, che dopo la rimonta con l'Atletico era salito del 17%. Ora ha perso gli stessi punti percentuale. Mentre ad Amsterdam quello dell'Ajax guadagna il 10%.

17 Aprile 2019 10.01

Like me!

Il boom in Borsa del dopo Atletico è lontano. All'indomani della sconfitta di Champions League contro gli olandesi dell'Ajax, la Juventus si lecca le ferite anche a Piazza Affari. Il ko ai quarti è costato 299 milioni euro alla società bianconera in termini di capitalizzazione. Il titolo ha perso infatti il 17,%, riducendo il valore del club da 1,7 a 1,42 miliardi. Bene invece la squadra di Erik ten Hag, che ha guadagnato l'8,45% a 18,6 euro sulla piazza di Amsterdam.

Nella seduta del 17 aprile il titolo della Juventus è crollato, zavorrato dalla eliminazione dalla massima competizione europea nell'edizione che – dopo l'arrivo in estate di Cristiano Ronaldo – la vedeva nella ristretta cerchia delle favorite. In un primo momento, il titolo non è riuscito a entrare negli scambi e ha segnato in avvio di seduta un calo teorico del 25%. Dopo alcuni minuti, è entrato per pochi istanti negli scambi, in asta di volatilità, segnando un crollo del 22,3% a 1,32 euro. Nel corso della mattinata, il calo s'è stabilizzato attorno al -15%, per poi chiudere a -17%. Il tutto mentre, nella Borsa di Amsterdam, l'Ajax brindava alla vittoria sui bianconeri con un rialzo del titolo che ha toccato il 10% a 18,85 euro.

DOPO LA RIMONTA CON L'ATLETICO IL TITOLO AVEVA GUADAGNATO IL 17%

In sostanza, il calo registrato dalla Juventus il 17 aprile rischia di azzerare – punto più, punto meno – il boom fatto segnare un mese prima, il 13 marzo, quando all'indomani della rimonta sull'Atletico Madrid, agli ottavi di finale di Champions League, aveva lanciato il titolo della Vecchia Signora a +17,4% e 1,436 euro, in una sedua iniziata addirittura a +30%. Il bilancio della Juventus è destinato a chiudersi in rosso per effetto della costosa campagna acquisti che ha portato Cr7 in bianconero, facendo lievitare il debito finanziario netto a 384,3 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *