Pakistan: pronti a rispondere se l’India attacca il Kashmir

Il governo di Islamabad ha detto di aspettarsi un possibile attacco da parte delle forze indiane nel nord del Paese. «Siamo pronti a rispondere», ha detto il premier Khan.

14 Agosto 2019 15.04
Like me!

Il Pakistan ha «informazioni credibili» che l’India prepara un attacco alla parte pachistana del Kashmir, ma le forze di Islamabad sono pronte e daranno «una risposta adeguata». L’allarme è arrivato il 14 agosto dal primo ministro Imran Khan davanti al parlamento della regione pachistana del Kashmir. «Narendra Modi», ha detto Khan rivolgendosi al suo omologo indiano, «siamo pronti, qualsiasi cosa fai, daremo una risposta adeguata e andremo fino in fondo. È ora di darti una lezione».

ATTACCO PER COPRIRE QUELLO CHE AVVINENE NELLA REGIONE

Secondo il primo ministro Nuova Delhi prepara un attacco alla parte pachistana del Kashmir per distogliere l’attenzione internazionale su quanto deciso dal governo il 5 agosto, quando ha cancellato l’autonomia della regione del Kashmir sotto sovranità indiana. «Abbiamo informazioni di intelligence», ha dichiarato Imran Khan al parlamento locale del Kashmir pachistano in occasione del 72mo anniversario dell’indipendenza dalla Gran Bretagna. «I media indiani – ha aggiunto – stanno seguendo ciecamente il Bjp, mentre tutti temono queste forze ispirate dal Nazismo». Secondo il primo ministro pachistano, si è trattato di «un errore strategico madornale da parte di Narendra Modi», che ha così «giocato la sua ultima carta e pagherà un caro prezzo».

L’APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

Imran Khan ha poi fatto appello alle Nazioni Unite perché intervengano sulla questione, affermando che «non soltanto il Kashmir e i pachistani, ma 1,2 miliardi di musulmani (in tutto il mondo), guardano all’Onu». Il Pakistan ha dedicato il 14 alle celebrazioni del 72/o anniversario dell’indipendenza dal Regno Unito proprio alla popolazione del Kashmir.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *