Una tribù del Kenya ha chiesto a re Carlo III la restituzione di un teschio

Redazione
26/10/2023

Il 31 ottobre è in programma la visita ufficiale del sovrano. I Nandi sono convinti che il cranio del leader Koitalel Aarap Samoei, ucciso nel 1905, si trovi nella collezione di un museo britannico insieme con altri manufatti rubati.

Una tribù del Kenya ha chiesto a re Carlo III la restituzione di un teschio

I veterani della comunità della tribù Nandi del Kenya, nell’imminenza della visita di re Carlo III, hanno reiterato la loro richiesta al Regno Unito di restituire il teschio del loro capo spirituale e militare Koitalel Aarap Samoei, che li aveva guidati dal 1890 fino al suo assassinio nel 1905, per mano dell’esercito coloniale di Sua Maestà nel 1905. Lo riferisce il quotidiano Daily Nation, spiegando come la comunità Nandi sia convinta che il cranio di Samoei, insieme con altri manufatti rubati, si trovi nella collezione di un museo britannico.

Una tribù del Kenya ha chiesto a re Carlo III la restituzione del teschio di Koitalel Aarap Samoei, ucciso nel 1905.
Carlo III (Getty Images).

Carlo III arriverà in Kenya per una visita ufficiale il 31 ottobre

Già all’inizio del 2023 i Nandi, oltre alla restituzione di resti e cimeli, aveva chiesto a Londra un risarcimento per le atrocità commesse contro la comunità durante il dominio coloniale, tra cui l’omicidio, la detenzione e lo sfollamento forzato. I Nandi, principalmente pastori, vivono dispersi in piccoli gruppi di capanne isolate. Originariamente stanziati a oriente del Lago Vittoria, nel corso della colonizzazione del Kenya, nei primi anni del XX secolo furono concentrati in una sorta di riserva nella porzione sud-occidentale del loro antico territorio. Carlo III arriverà in Kenya per una visita ufficiale il 31 ottobre.