Kevin Spacey deve pagare un milione di dollari di risarcimento alle vittime di molestie sessuali

Redazione
07/02/2024

Nonostante l'assoluzione nel processo in cui era imputato per presunti abusi, l'attore è chiamato comunque a pagare una maxi multa dopo le accuse di alcuni collaboratori di House of Cards. Nel 2017 aveva rischiato di dover sborsare 31 milioni per aver lasciato la serie tivù senza protagonista.

Kevin Spacey deve pagare un milione di dollari di risarcimento alle vittime di molestie sessuali

Kevin Spacey nel 2023 è stato assolto dal tribunale di Londra nel processo in cui era imputato per abusi sessuali, ma deve comunque pagare una maxi multa da un milione di dollari per risolvere le accuse di molestie nei confronti di alcuni collaboratori di House of Cards. Il versamento deve essere effettuato a rate pari al 10 per cento del suo reddito. La cifra, per quanto alta, è nettamente inferiore a quella di 31 milioni che nel 2017 aveva rischiato dover pagare per aver lasciato la serie tivù su Netflix senza protagonista dopo le presunte violenze. Un giudice aveva stabilito che le accuse erano credibili e che la società MRC, che produceva House of Cards, meritava di recuperare i costi sostenuti per aver eliminato la stagione finale e ricominciare senza di lui. Il conto era intorno ai 31 milioni di dollari, ma in seguito all’assoluzione l’attore e la MRC sono giunte a un accordo per una cifra inferiore. Decisivo per il negoziato il fatto che Spacey abbia accettato di testimoniare in un altro processo di MRC contro la compagnia assicurativa Fireman’s Fund.