Kirghizistan, peste nera: un morto e tre ricoverati

Kirghizistan, peste nera: un morto e tre ricoverati

27 Agosto 2013 07.40
Like me!

Tre persone sospettate di essere contaminate dalla peste bubbonica, la ‘Peste nera’ che nel XIV secolo sterminò decine di milioni di persone in Europa, sono state ricoverate il 27 agosto in Kirghizistan, in Asia centrale. Per la stessa malattia è già morto un ragazzo di 15 anni.
PROBABILE CONTAGIO. Le persone ricoverate sono una donna e due bambini, tutti abitanti del villaggio di Sara-Kamych, nel distretto di Ak-Souou, a Est del Kirghizstan, non lontano dalla frontiera con Cina e Kazakhstan. Presentano i sintomi tipici della peste bubbonica, come febbre e ghiandole infiammate a livello del collo e sotto le ascelle.
Secondo una fonte del governo, sarebbero entrati in contatto con il 15enne morto giovedì 22 agosto, che abitava in un villaggio di montagna non lontano da Sara-Kamych, ma il ministero della sanità ha smentito che i nuovi pazienti siano stati contagiati.
ALTRE 131 PERSONE ISOLATE. La vittima era stata morsa probabilmente da una pulce, animale spesso portatore di peste bubbonica dopo aver morso un ratto o un roditore contaminato. Finora sono state isolate 131 persone che erano entrate in contatto con il 15enne deceduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *