La bisnonna di Facebook

Redazione
19/12/2010

di Manuela Sasso  Facebook l’ha folgorata. Aggiorna lo stato, aggiunge le foto, posta i link degli argomenti che più l’hanno...

La bisnonna di Facebook

di Manuela Sasso 

Facebook l’ha folgorata. Aggiorna lo stato, aggiunge le foto, posta i link degli argomenti che più l’hanno colpita. È una tredicenne con una cotta segreta per Mark Zuckerberg, l’inventore del social network più famoso al mondo? Sbagliato. Lillian Lowe, che ama consultare l’IPad della nipotina seduta su una poltrona tappezzata di grandi fiori rosa, ha la bella età di 103 anni. È probabilmente l’utente di Facebook più anziana al mondo, dopo la morte a luglio della coetanea Ivy Bean, che di anni ne aveva 104.
La Lowe ricorda ancora, per dire, il momento in cui si diffuse la notizia del naufragio del Titanic, avvenuto nel 1912. A quell’epoca lei aveva solo cinque anni, ma l’evento fece scalpore e impressionò la bambina.
Capelli bianchi e ondulati, pelle rosea e occhi azzurri incorniciati da un paio di occhiali dalla montatura di acciaio, Lillian Lowe è molto lucida. A guardarla quasi non si crede che tra due mesi compirà 104 anni. Vive a Tenby, Pembrokeshire, nel Galles del sud in Gran Bretagna.
Nella sua lunga vita ne ha viste di tutti i colori. Guerre e una serie di trattati di pace, l’arrivo del primo uomo sulla luna e la morte di Diana Spencer. Non finisce qui. Di fatto ha attraversato il secolo più significativo per quanto riguarda scoperte e invenzioni tecnologiche, lasciandosene conquistare. A 12 anni aveva in casa una vecchia radio a galena. Nel 1929, a bocca aperta, ha assistito ai primi programmi televisivi trasmessi nel Regno Unito. Tanti decenni dopo è arrivato Facebook. Tra le due scoperte, è trascorsa la vita della Lowe.
Una donna imprenditrice, che ha gestito un albergo con piglio fermo e mano sicura. Il social network le è stato mostrato da uno dei nipoti più grandi Steve, 47 anni, che le ha prestato un IPad per la prima volta. La Lowe si è fatta aiutare a creare il proprio profilo e da quel momento non ha più smesso di aggiornare gli status.
Ora Facebook è una delle sue più grandi passioni, insieme alla lettura del quotidiano Sun. Lillian stessa, del resto, si definisce una grande fan del social network: «È così eccitante. È un modo meraviglioso per scoprire le cose. Non solo. Lo raccomando a ogni nonno che voglia restare in contatto con la propria famiglia». Non per nulla tra i suoi 34 amici figurano sette nipoti e tredici pronipoti. Tra questi la più attiva è Kaylee, dieci anni e una cascata di capelli ricci e biondi. Nonna e pronipote chattano e la Lowe ama guardare le nuove foto aggiunte online dalla pronipotina. Così come le fa piacere aprire Facebook e trovare i saluti affettuosi di parenti e amici.
Un’altra passione: navigare con Google Earth. E un desiderio: poter acquistare un IPad senza essere costretta a farsi prestare il tablet con la mela dai nipoti. I parenti stretti sorridono ed è probabile che sotto l’albero di Natale Lillian troverà il dono tanto atteso.
Dal quartier generale di Facebook, intanto, fanno sapere: «Non possiamo confermare che questa signora sia la più longeva utente di Facebook. Il suo caso però dimostra che non si è mai troppo anziani per usare il social network».