La natura del Piemonte è la culla dello sport

27 Luglio 2015 14.54
Like me!

La natura del Piemonte è un palcoscenico d'eccezione per lo sport e il relax, a seconda dei gusti e delle esigenze. Gli sportivi trovano pane per i loro denti in tutte le stagioni.

D'inverno ci sono 53 stazioni sciistiche e 1300 km di piste per lo sci da discesa, il telemark, lo sci di fondo, ma anche snow park e half pipe per chi ama le acrobazie da snowboard. Oppure si possono indossare le ciaspole e fare rilassanti passeggiate nei boschi innevati.

La varietà dell'offerta estiva non è da meno. L'attività principale sono le lunghe camminate in montagna, in scenari quali i parchi nazionali del Gran Paradiso e della Val Grande, e ancora in valli incontaminate come quelle del cuneese su cui svetta il Monviso, il Re di Pietra, fino alle montagne del biellese, della Valsesia e ossolane, con il Monte Rosa che domina vallate pittoresche, magari per raggiungere uno dei tanti rifugi. Si passeggia con piacere anche in riva ai laghi, dal Maggiore al piccolo e affascinante Mergozzo.

I più sportivi possono praticare anche alpinismo, free-climbing, equitazione, canyoning, rafting, volo a vela, mountain bike, free-fly e sky-surf, kayak, hydrospeed, parapendio, deltaplano…

E i più votati al riposo e al rilassamento scegliere tra 22 Spa e Terme, tra le quali spicca Acqui Terme, conosciuta e amata già dagli antichi Romani grazie alle proprietà benefiche delle acque che sgorgano ad alta temperatura.

Intro Piemonte
Torino
Patrimonio Unesco
Gusto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *