La Repubblica Dominicana riapre la frontiera con Haiti

Redazione
11/10/2023

Saranno riattivate dalle 8.00 dell'11 ottobre 2023 le esportazioni verso il secondo partner commerciale del Paese. Ma resta a tempo indeterminato il blocco migratorio. Homero Figueroa in un video divulgato sui social: «Rafforzeremo la militarizzazione del confine».

La Repubblica Dominicana riapre la frontiera con Haiti

La Repubblica Dominicana ha annunciato la riapertura parziale della frontiera con Haiti, chiusa a settembre 2023, per riattivare le esportazioni verso il Paese vicino. Ma ha mantenuto il blocco migratorio «a tempo indeterminato». Sotto «stretto controllo militare», i valichi di frontiera saranno aperti nella giornata di mercoledì 11 ottobre 2023 a partire dalle 8.00 locali (le 13.00 italiane), ha riferito il portavoce del governo dominicano Homero Figueroa.

Homero Figueroa in un video divulgato sui social: «Rafforzeremo la militarizzazione della frontiera»

«Rafforzeremo la militarizzazione della frontiera per rendere ancora più difficile l’accesso al nostro territorio per i membri delle gang (haitiane) in fuga dalla forza multinazionale», ha detto in un video divulgato sui social Figueroa, riferendosi all’invio di una missione multinazionale di sostegno alla sicurezza ad Haiti approvato dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Il portavoce ha annunciato anche la creazione di «corridoi commerciali provvisori con rigide misure di controllo militare e registrazione biometrica» per «facilitare il commercio di prodotti dominicani essenziali come cibo e medicine, soprattutto per i bambini». Haiti, il Paese più povero d’America, è il secondo partner commerciale della Repubblica Dominicana.