La Russa: «Un mese di prova, poi voto»

Redazione
16/12/2010

Prima di parlare del futuro del Governo, il ministro della Difesa, Iganzio La Russa, ospite della trasmissione Annozero del 16...

La Russa: «Un mese di prova, poi voto»

Prima di parlare del futuro del Governo, il ministro della Difesa, Iganzio La Russa, ospite della trasmissione Annozero del 16 dicembre, si è scagliato contro gli studenti.
A Luca Cafagna, uno dei manifestanti anti Gelmini presenti in studio, che ha giustificato la violenza di piazza sostenendo che «serve», il ministro ha rivolto una raffica di insulti: «vigliacco, vergogna, fifone, incapace» e lo ha accusato di «apologia di reato».
Il ragazzo ha ribattutto ripetendo più volte «state svendendo l’Università pubblica» e si è poi rivolto direttamente al ministro: «Lei è figlio di una cultura politica intollerante».
Michele Santoro è riuscito a riportare una calma relativa in studio e a convincere la Russa a non abbandonare la trasmissione. In studio, il titolare della Difesa ha parlato della maggioranza risicata del Governo, sottolineando che è necessario «rinsaldarla» e «semmai, dopo un mese e mezzo di prova, andare al voto».