L’attrice Judith Godrèche denuncia per violenze Benoît Jacquot

Redazione
07/02/2024

I due hanno avuto una lunga relazione iniziata nel 1986, quando lei aveva 14 anni e lui 39. Il regista, che nel 2011 aveva definito il loro rapporto una trasgressione illegale, oggi nega le accuse.

Un nuovo caso di denuncia di violenza di genere esplode nel cinema francese, già scosso di recente dalla vicenda di Gérard Depardieu. L’attrice Judith Godrèche ha denunciato per violenze su minore il regista Benoît Jacquot, che l’ha diretta in diversi film e con il quale lei ha avuto una lunga relazione a partire da quando lei ne aveva 14. La notizia, diffusa da Le Monde, è stata confermata dalla legale du Godrèche, Laure Heinich. Stando al quotidiano, Jacquot, 77 anni, «nega in modo netto le affermazioni e le accuse» dell’attrice, che ha 25 anni meno di lui.

L'attrice Judith Godrèche denuncia per violenze Benoît Jacquot
Il regista Benoit Jacquot (Getty Images).

L’attrice ha definito Jacquot un «perverso» che la faceva sentire «un oggetto inesistente»

Il loro rapporto cominciò nel 1986, quando lei aveva 14 anni e muoveva i primi passi nel cinema. Vissero insieme senza nascondersi, anzi, acquistando un appartamento a Parigi. Si separarono nel 1992. L’attrice, che ottenne la nomination al César nel 1991 come migliore speranza femminile, è diventata in seguito una delle attrici più importanti del cinema francese. Ridicule, La maschera di ferro con Leonardo DiCaprio e L’appartamento spagnolo sono stati tra i film più popolari che l’hanno vista fra i protagonisti. Si è poi ritirata a vivere negli Stati Uniti, facendo un ritorno sugli schermi francesi l’anno scorso per svelare il lato oscuro della sua relazione con Jacquot, che i suoi genitori non ostacolarono. Non aveva finora mai fatto ricorso alla giustizia per fatti che sembravano prescritti. Nella notte di martedì, in una decina di post su Instagram, l’attrice ha definito Jacquot un «perverso» che la faceva sentire «un oggetto inesistente».

Jacquot nel 2011: «La nostra relazione era illegale» 

In un documentario del 2011, il regista ammise il carattere illegale del rapporto con la Godrèche: «Sì, era una trasgressione. Non solo per la legge, ma non si può in linea di principio, credo. Una ragazza come lei che aveva 15 anni e io 40, non avevo il diritto». Secondo la legale dell’attrice, Godrèche ha presentato una denuncia per violenze.