Le eterne fidanzate

Redazione
22/01/2011

di Alessandro Carlini Belle ma non provocanti, incarnano lo stereotipo della brava ragazza. Fragili ma anche combattive. Sfortunate, soprattutto in...

Le eterne fidanzate

di Alessandro Carlini

Belle ma non provocanti, incarnano lo stereotipo della brava ragazza. Fragili ma anche combattive. Sfortunate, soprattutto in amore, ma sempre pronte a ricominciare. Anche se pericolosamente attratte dall’uomo bello e maledetto (guarda la photogallery).
Hanno fatto sognare diverse generazioni di uomini e, spesso, le loro vite reali si sono intrecciate a quelle dei personaggi che hanno interpretato nelle serie tivù e nei film.
Sono le attrici che hanno interpretato il ruolo di “fidanzata dei sogni”, un titolo molto ambito nella mitologia di Hollywood. Dalla bionda svampita, la dumb blonde, fino alla carica delle “brunette”, queste star sono tutte accomunate dalla predilezione per la commedia romantica, dai tanti guai nelle loro (vere) storie amorose, dall’eterno desiderio di sposarsi o di risposarsi. Sempre in attesa dell’amore perfetto.

Doris, la capostipite 

Senza dubbio l’archetipo è Doris Day, oggi 88enne cantante e attrice, ricordata da tutti come la (prima) “fidanzata d’America”. La sua canzone Sentimental Journey diventò la hit delle truppe americane nella Seconda Guerra mondiale.
L’EROINA DELLE TRUPPE. Ascoltando quei versi, i soldati al fronte sognavano di tornare a casa per trovare una ragazza simile a Doris. Una bionda vivace ed esuberante, pronta a prendersi sulle spalle la responsabilità di una famiglia numerosa, perfetto simbolo del boom dell’America dopo la recessione e la guerra. Doris nella vita reale ci ha provato ad avere una famiglia, ma è passata attraverso quattro matrimoni, tutti conclusi con un divorzio.

Molly e Meg, icone anni ’80

Negli anni ’80 sono state diverse le attrici che si sono contese il titolo. A partire dalla rossa Molly Ringwald: classe 1968, era solo una teenager quando faceva impazzire gli americani, e non solo, coi suoi film: da Sixteen Candles, fino a Breakfast Club, la sua pellicola più famosa.
Molly restò però impigliata nel personaggio della ragazza americana da cui non riuscì mai a liberarsi del tutto. Rischio che corrono quasi tutte le fidanzate dei sogni.
LA BIONDA SVAMPITA. Ma lo scettro della donna da sposare non può che andare a Meg Ryan che ancora oggi, alla soglia dei 50 anni, resta uno degli esempi più calzanti di questa tipologia cinematografica.
Famosa per la sua solare e domestica bellezza, la disarmante semplicità e la segreta malizia, Meg Ryan venne scelta da un mostro sacro come George Cukor per impersonare, nel 1981, la figlia di Candice Bergen in Ricche e famose, dove sosteneva lo sguardo sprezzante di Jacqueline Bisset.
Ma la fama, quella vera, è arrivata con Harry ti presento Sally del 1989 e con i film romantici in coppia con Tom Hanks: Insonnia d’amore e C’e’ posta per te.
MATRIMONI TORMENTATI. Milioni di uomini hanno sognato di incontrare la loro Meg in un bar, su una chat o in cima all’Empire State Building. Ma la Ryan in carne e ossa ha avuto alti e bassi nella sua vita sentimentale.
Il matrimonio con Dennis Quaid, al quale aveva chiesto di disintossicarsi dalla droga, è fallito miseramente. Dopo anni difficili ha ritrovato il vero amore solo di recente, sposando la leggenda del rock John Mellencamp. Ha dichiarato: «Da quando non sono più una diva da 15 milioni di dollari a film, sono molto più felice». Ora preferisce dedicarsi alla famiglia e il suo ultimo film, Serious Moonlight, è uscito nel 2009.

Cameron e Renèe, la piccante e l’insicura

Tra le bellezze della porta accanto (ma non troppo) non si può dimenticare Cameron Diaz, 38 anni, bionda tutt’altro che svampita. Non sono mancate nella sua carriera le parti piccanti, come in La cosa più dolce, definito dalla critica come una via di mezzo fra Animal House al femminile e Sex and the City.
UNA STAR DA AMARE. Le recensioni lo bocciarono ferocemente quando uscì nel 2002: «La Diaz non sa recitare, non sa ballare e riesce a malapena a camminare», scriveva il Washington Post, confessando però che l’attrice, pur nella sua incapacità, riusciva «comunque a farsi amare».
Proprio il suo status di ragazza dei sogni sembra averla salvata. Tanti i fidanzati all’attivo: da Matt Dillon (ai tempi di Tutti pazzi per Mary) a Justin Timberlake (con ritorni di fiamma), fino al campione degli Yankees Alex Rodriguez.
ALLERGIA ALLE NOZZE. Quando le fidanzate ideali hanno provato a convolare a giuste nozze, è finita male. È il caso di Renèe Zellweger, 41 anni, un’altra portavoce delle eterne single, in cerca dell’uomo perfetto.
Ricorrente nei suoi film il personaggio della ragazza insicura, vittima della vita e degli uomini egoisti, dal Diario di Bridget Jones, passando per Jerry Maguire, arrivando al recente My One and Only, in cui la Zellweger appena lasciatasi con il marito (Kevin Bacon) si mette on the road con i due figli adolescenti a bordo della sua Cadillac cabrio celeste, in cerca di un nuovo compagno.
Dalla pellicola alla realtà il passo è breve. L’attrice si è sposata nel 2005 con il cantante Kenny Chesney ma dopo qualche mese ha preferito annullare il matrimonio.

Sandra, Jennifer e Anne ci riprovano

Poca fortuna in questo senso ha avuto un’altra fidanzata d’America: Sandra Bullock. Il matrimonio con Jesse James, pronipote del mitico bandito del vecchio West, è finito con il tradimento (guarda la photogallery sui tradimenti delle star). Brillante e poliedrica, il suo punto di forza sta, a detta di chi la conosce, nella sua ‘normalità’. Insieme al divorzio, il 2010 ha portato a Sandra anche l’Oscar, per l’interpretazione in The Blind Side, storia di una donna che ospita in casa sua un ragazzo senzatetto.
IL SOGNO DI JENNIFER. Altro esempio di sovrapposizione tra cinema e vita è quello di Jennifer Aniston, 41 anni, diventata famosa come Rachel nella serie tivù Friends. In Due cuori e una provetta, di Josh Gordon e Will Speck, non solo fra gli interpreti compare anche Juliette Lewis che, come la Aniston, è una ex di Brad Pitt. Ma il film parla della voglia di maternità di una 40enne, un desiderio che la Aniston ha da anni. Mollata dal sex symbol Pitt per la statuaria Angelina Jolie, Jennifer si è guadagnata la solidarietà delle donne di tutto il mondo.
ANNE NON PENSA AL SÌ. Per arrivare ad Anne Hathaway, 28 anni, l’aspirante giornalista del Diavolo veste Prada, che quest’anno presenterà la premiazione degli Oscar. Anche lei nella vita è stata travolta da una storia d’amore finita male. Quella con Raffaello Follieri, il giovane faccendiere finito in carcere, al quale hanno pure sequestrato i gioielli che le aveva regalato.
In Bride Wars la Hathaway ha interpretato un’insegnante timida e remissiva in procinto di sposarsi. Per l’attrice, invece, il matrimonio è lontano: «Emma, la protagonista di Bride Wars, progetta il suo matrimonio da quando aveva otto anni», ha dichiarato alla presentazione della pellicola, «io invece posso guardarvi negli occhi e dirvi che non ci ho mai pensato. Semmai ci sarà un mio matrimonio mi auguro solo che sia bello e divertente».

Dalla Francia all’Italia, le fidanzate d’Europa

Uscendo dal sogno americano, la lista delle fidanzate ideali che popolano i sogni degli europei è lunga. In Francia, colpisce la bellezza pulita ed elegante di Audrey Tautou, classe 1976, lanciata nello star system con il Favoloso mondo di Amelie. Un personaggio sognante, romantico, strambo che ha incantato il pubblico.
Nel 2009, lo stesso anno dell’uscita del film Coco avant Chanel-L’amore prima del mito, l’attrice francese ha sostituito Nicole Kidman proprio come testimonial di Chanel n° 5.
VITA DA MAGA. Attraversando la Manica, si trova Emma Watson, 21 anni, aspirante maga della saga di Harry Potter. Emma è uno dei volti più interessanti della scena britannica. Smessi i panni di Hermione Grange, si è presentata alla première dell’ultimo episodio del mago con gli occhiali, Harry Potter e i doni della Morte, con un nuovo taglio di capelli e un look sexy.
Fuori da Hogwarts e dalla finzione cinematografica, l’attrice modella è stata fidanzata per due anni con Jay Barrymore, finanziere 27enne con cui ha rotto nel marzo 2010. 
LE BELLEZZE NOSTRANE. Una carrellata di fidanzate modello non poteva non toccare il suolo italiano. Rispettando la tradizionale dicotomia sanremese e veliniana, tra le rappresentanti della bellezza nostrana acqua e sapone vanno citate la bionda Cristiana Capotondi e la mora Alessandra Mastronardi.
Lentiggini e occhi chiari, Capotondi ha fatto innamorare di sé adolescenti, e non solo, con Notte prima degli esami di Fausto Brizzi. Nella fiction è stata scelta per reinterpretare l’imperatrice Sissi, dopo la memorabile Romy Schneider. Ad accrescere la sua credibilità come fidanzata d’Italia, la liaison che ha avuto con un altro giovane, e amato, protagonista del cinema nazionale come Nicolas Vaporidis.
Mora, pelle chiarissima e occhi scuri, Alessandra Mastronardi è entrata nelle case degli italiani con I Cesaroni. Ha interpretato il ruolo della fidanzata anche in Romanzo Criminale, la serie, dove era Roberta, donna di uno dei boss della Magliana.