Lega e M5s litigano sull’assegno unico per i figli

Fontana annuncia dai 100 ai 300 euro per ogni bambino. Il Movimento: «Il ministro gioca a tombola, costi di 60 miliardi». Il Carroccio: «Idiozie».

05 Luglio 2019 16.25
Like me!

Polemica tra il Movimento 5 stelle e la Lega sul progetto, annunciato dal ministro della Famiglia Lorenzo Fontana – in quota Carroccio – relativo all’introduzione di un assegno unico per i figli fino ai 26 anni. «Il governo lavora a un assegno unico che va dai 100 ai 300 euro per ogni bambino dai zero fino ai 26 anni», ha detto il 5 luglio al Tg5 il ministro leghista. «Credo che in questo modo riusciremo a contrastare il calo demografico».

IL M5S: «COSÌ SI PRENDONO IN GIRO LE FAMIGLIE»

Pronta la replica di fonti del Movimento 5 stelle: «Aspettiamo di leggere la proposta di Fontana, che non abbiamo visto, ma basandoci sulle dichiarazioni da quel che ci risulta il suo annuncio arriverebbe a costare quasi 60 miliardi. La politica si fa con i fatti, non a parole». «La proposta di Di Maio», hanno aggiunto le fonti pentastellate, «è molto più ragionevole e concreta. Noi lavoriamo, se qualcuno gioca a tombola non è un nostro problema, dispiace per le famiglie che si sentono prese in giro da questi annunci».

LA LEGA: «IL M5S SIA COERENTE. 60 MLD? IDIOZIE»

All’attacco pentastellato ha fatto seguito immediatamente la controreplica leghista: «Sorprendenti le dichiarazioni del M5s che l’11 aprile, alla Camera, ha votato per impegnare il governo a istituire l’assegno unico, esattamente la proposta del ministro Fontana. Oggi contestano una misura che hanno promesso alle famiglie», hanno commentato fonti del Carroccio. «Siano coerenti e diano un contributo per mantenere le promesse. Chi gioca a tombola è il M5s, è un’idiozia dire che la misura costa 60 miliardi».

CASTELLI: «COSTI TRA I 18 E I 54 MILIARDI»

Sul costo della misura è intervenuta poi la vice ministra all’Economia Laura Castelli: «Da un rapido calcolo sulla base dei dati Istat, considerata una platea di 15 milioni di residenti, l’assegno unico avrebbe un costo che oscilla tra i 18 ed i 54 miliardi di euro», ha detto. «Considerato che siamo politicamente d’accordo sull’assegno unico, dobbiamo capire esattamente a quale platea si riferiva il ministro e quali misure verrebbero eventualmente assorbite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *