Sfiducia della redazione di Lettera43.it al direttore Paolo Madron

Redazione
09/04/2020

Tra le motivazioni la cronica assenza di progettualità e il non aver in alcun modo protetto il giornale distrutto dalle ultime richieste di cassa integrazione.

Sfiducia della redazione di Lettera43.it al direttore Paolo Madron

La redazione di Lettera43.it ha votato la sfiducia al direttore Paolo Madron che è stata approvata con 11 voti a favore e due contrari. Tra le motivazioni addotte ci sono la mancanza di una reale guida della redazione, la cronica assenza di progettualità, l’aver anteposto gli interessi dell’azienda a quelli dei giornalisti, anche per il doppio ruolo ricoperto in passato di amministratore delegato e direttore, il non aver dimostrato rispetto per il lavoro dei redattori come nell’ultimo caso della chiusura della testata LetteraDonna.it avvenuta senza nemmeno aver avvisato i giornalisti che ci hanno lavorato per anni e il non aver infine protetto il giornale in un momento in cui è stato distrutto dalle diverse richieste di cassa integrazione che si sono succedute.