L’Italia nell’occhio dei terroristi

Redazione
30/09/2010

A correre un reale pericolo di subire attentati sarebbe stata mezza Europa. Lo sostiene il quotidiano inglese Daily Telegraph, che...

L’Italia nell’occhio dei terroristi

A correre un reale pericolo di subire attentati sarebbe stata mezza Europa. Lo sostiene il quotidiano inglese Daily Telegraph, che cita fonti anonime dell’amministrazione Obama.
Il complotto terroristico contro il vecchio continente (leggi), sventato il 28 settembre con l’arresto dei sospettati, avrebbe avuto nel mirino non soltanto Francia, Germania e Regno Unito ma anche Italia, Spagna e Stati Uniti.
Il funzionario americano, riporta la testata britannica, ha definito la minaccia «credibile ma non circostanziata» sui luoghi e le date degli attacchi progettati dal gruppo terroristico.
La catena di attentati era stata ideata da una cellula estremista con base nella regione pakistana del Waziristan, area colpita dai droni americani 25 settembre. Il piano ricalcava il modello della scia di sangue a Mumbai del 2008, quando attacchi multipli e simultanei misero in ginocchio la capitale della finanza indiana.