Lucca intitolerà una strada a Sandro Pertini

Valentina Sammarone
07/12/2023

Lo ha deciso il consiglio comunale. Il sindaco Pardini ha dichiarato: «La nostra città non negherà mai una strada o una piazza a un presidente della Repubblica».

Lucca intitolerà una strada a Sandro Pertini

Lucca dedicherà una strada o una piazza al presidente della Repubblica Sandro Pertini. La decisione è stata presa il 6 dicembre in consiglio comunale, dopo mesi di polemiche che erano emerse a ottobre a seguito della bocciatura della mozione presentata dal consigliere di opposizione Daniele Bianucci, che proponeva di intitolare uno spazio urbano al presidente molto amato dagli italiani. Il caso, che ha attirato l’attenzione mediatica, si è concluso con l’approvazione di due ordini del giorno, uno proposto dalla maggioranza e uno dall’opposizione, avviando ufficialmente il processo istituzionale che coinvolgerà la commissione toponomastica.

Il sindaco di Lucca non contesta il merito ma le modalità

L’evento si è svolto alla presenza di Andrea Castellini, sindaco di Stella (città natale di Pertini), che aveva ricevuto la visita del sindaco di Lucca, Mario Pardini, a novembre. «Lucca non è una città che negherà mai una strada o una piazza a un presidente della Repubblica», ha dichiarato Pardini, il quale sulla bocciatura ha contestato le modalità e non il merito. «Intitolare a Sandro Pertini una via o una piazza in un luogo adeguato alla sua figura e integrare la Commissione toponomastica del Comune, allargandone la composizione ad una rappresentanza dei gruppi di maggioranza e minoranza» sono le richieste avanzate dai consiglieri del centrosinistra, che puntano a una strada importante. Il risultato del Consiglio comunale è stato accolto con soddisfazione dall’ex senatore Andrea Marcucci, presidente di Libdem Europei: «Un riconoscimento che la destra bloccò in modo dissennato, bene quindi il passo indietro».