Il primo lander privato è entrato nell'orbita della Luna

Il primo lander privato è entrato nell’orbita della Luna

04 Aprile 2019 15.15
Like me!

Il lander Baresheet, realizzato dall'azienda israeliana SpaceIL e lanciato a febbraio con un razzo Falcon 9 di Space X, è il primo veicolo privato a entrare nell'orbita della Luna. L'11 aprile è previsto il suo atterraggio sulla superficie del satellite della Terra.

PROGETTO NO-PROFIT FINANZIATO CON 100 MILIONI DI DOLLARI

SpaceIL è un'organizzazione no-profit che ha finanziato il progetto raccogliendo 100 milioni di dollari da imprenditori, istituti di ricerca, Industrie aerospaziali israeliane (Iai) e Agenzia spaziale israeliana (Isa). Alla sua costruzione hanno contribuito anche il gruppo italiano Leonardo, la Swedish space corporation e la Nasa. I pannelli solari di Baresheet, in particolare, sono italiani, prodotti da Leonardo nello stabilimento di Nerviano, in provincia di Milano.

L'IMPORTANZA SIMBOLICA DELLA MISSIONE

Beresheet, che in ebraico significa "all'inizio", è solo un primo esperimento. La sua missione scientifica è piuttosto semplice e durerà solo un paio di giorni. Ma ha un'importanza simbolica, perché si tratta per l'appunto della prima missione israeliana e al tempo stessa privata sul suolo lunare, un'innovazione che potrebbe cambiare il settore delle esplorazioni spaziali. In futuro, infatti, non solo istituzioni pubbliche, ma anche aziende private potrebbero comprare degli spazi su veicoli di questo tipo per trasportare strumenti sulla Luna. Già altre cinque aziende si preparano a seguire l'esempio di SpaceIL e hanno in programma un lancio entro il 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *