Macron all'attacco di Salvini e Orban

Macron all’attacco di Salvini e Orban

29 Agosto 2018 11.53
Like me!

In visita in Danimarca e Finlandia, il presidente francese Emmanuel Macron ha risposto agli attacchi di Viktor Orban e Matteo Salvini affermando che i due «hanno ragione» a vederlo come il loro «principale avversario» in Europa sul capitolo migranti. «Non cederò niente ai nazionalisti», ha rincarato rispondendo ai giornalisti al seguito, «e a quelli che predicano odio. Se hanno voluto vedere nella mia persona il loro principale avversario, hanno ragione».

«Se dicono che in Francia c'è il nemico del nazionalismo, della politica dell'odio, dell'Europa che deve pagare quello che ci conviene senza imporre alcuna forma di responsabilità e di solidarietà, hanno ragione», ha continuato Macron da Copenaghen. «Nei prossimi giorni e nei prossimi mesi», ha detto ancora, «dovremo prendere decisioni in profondità per affrontare il tema delle migrazioni, e ciò presuppone serietà e spirito di responsabilità, restando fedeli ai nostri valori, come il diritto d'asilo, con una vera politica nei confronti dei Paesi d'origine e all'interno. Non è quello che propongono Orban e Salvini». Il presidente francese ha poi concluso: «Si sta strutturando un'opposizione forte fra nazionalisti e progressisti», ribadendo la sua volontà di saldare alleanze con l'obiettivo di costituire un «arco progressista» in Europa per far fronte ai governi nazionalisti e populisti.

SALVINI: «IL NEMICO DI MACRON È IL POPOLO FRANCESE»

Il ministro dell'Interno Salvini ha subito risposto al presidente della Francia: «Il principale avversario di Macron, sondaggi alla mano, è il popolo francese. Anziché dare lezioni agli altri governi spalanchi le proprie frontiere, a partire da quella di Ventimiglia. E la smetta di destabilizzare la Libia per interessi economici». Proprio nella giornata del 29 agosto Le Monde aveva titolato in prima pagina: Orban e Salvini: un'unione contro Macron, annunciando che «i due dirigenti vogliono dar vita a un asse contro l'immigrazione» e che «l'ungherese e l'italiano hanno violentemente attaccato il presidente francese». Sempre sulle pagine del quotidiano francese si legge: «Marine Le Pen spera di beneficiare di un 'effetto Salvini' nella campagna per lo scrutinio europeo del maggio 2019».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *