Mafia, arrestato Polimeni: latitante ricercato dal '98

Mafia, arrestato Polimeni: latitante ricercato dal ’98

14 Luglio 2012 15.17
Like me!

Un latitante, Domenico Polimeni, 69 anni, di Oppido Mamertina (Reggio Calabria), è stato arrestato sabato 14 luglio dai carabinieri a Paola.
Polimeni, inserito nella lista dei latitanti pericolosi, era ricercato dal 1998 perché deve scontare una condanna per omicidio e associazione mafiosa.
L’uomo è ritenuto un elemento di spicco della cosca ‘Polimeni-Mazzagatti’ che opera a Oppido Mamertina. In manette anche la moglie e le due figlie.
DETENZIONE DI ARMI. Polimeni è stato rintracciato in un appartamento nella zona periferica di Paola. Nell’abitazione i carabinieri hanno trovato anche due pistole che sono state sequestrate.
Polimeni e la moglie sono accusati anche di detenzione illegale di armi.
Le due figlie invece sono state accusate per procurata inosservanza del provvedimento di cattura del latitante.
BLITZ IN CASA. Venerdì 13 sera i carabinieri hanno notato una delle due figlie di Polimeni che si è allontanata da Oppido Mamertina e ha raggiunto l’appartamento di Paola dove si trovava il padre, la madre e una sorella.
I carabinieri quando hanno avuto la certezza della presenza del latitante hanno deciso fare irruzione nell’appartamento.
All’operazione hanno partecipato i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Reggio Calabria e i militari della compagnia di Sellia Marina (Catanzaro).
Le indagini sono state coordinate dal procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, Michele Prestipino e dal pm, Alessandra Cerreti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *