Cristiano Malgioglio e Mahmood fanno pace grazie a Fiorello a Viva Rai 2: «Gli voglio bene»

Redazione
13/11/2023

Il paroliere aveva accusato il cantante di avere poca inventiva a causa dell’omonimia tra il titolo del suo ultimo singolo, Cocktail d’amore, e il brano del 1979 che l’autore scrisse per Stefania Rotolo.

Cristiano Malgioglio e Mahmood fanno pace grazie a Fiorello a Viva Rai 2: «Gli voglio bene»

Cristiano Malgioglio e Mahmood hanno finalmente fatto pace grazie all’intervento di Fiorello e del suo show Viva Rai2!. Dopo aver fatto da paciere tra Francesco Totti e Luciano Spalletti, lunedì 13 novembre 2023 lo showman ha fatto seppellire l’ascia di guerra ai due cantanti. Malgioglio, infatti, qualche giorno prima aveva accusato il collega di non avere molta inventiva a seguito dell’omonimia tra il suo ultimo brano, Cocktail d’amore, e il singolo del 1979 che l’autore scrisse per Stefania Rotolo. Un pezzo sacro e intoccabile secondo lui.

La chiamata in diretta a Malgioglio: «Ora mi sono calmato»

Tutto è partito da una chiamata di Fiorello in diretta a Malgioglio, il quale ha replicato: «Alessandro mi ha fatto arrabbiare, ma ora mi sono calmato. Sono come quelle tigri che, dopo che le hai fatte infuriare, le accarezzi e tornano morbide. Ero a Istanbul quando ho saputo che Mahmood aveva scritto una canzone dal titolo Cocktail d’amore e mi sono arrabbiato perché i titoli iconici devono rimanere iconici». Il cantante di origini egiziane, che ha acquisito popolarità dopo aver vinto il Festival di Sanremo con il brano Soldi e poi Brividi con Blanco, ha negato il tentativo di imitazione: «Ma no Malgi. Ero a ballare a Berlino, a una serata intitolata Cocktail d’amore proprio in onore del tuo brano. Il mio voleva essere un omaggio». Ai microfoni di Rds, qualche giorno prima, Mahmood aveva già spiegato l’origine della canzone: «Quasi due anni fa è bruciato il palazzo dove stavo. Era il mio primo appartamento in affitto, ti senti grande. Sono stato sfigato. Dovevo un attimo evadere, prendo un biglietto e vado a Berlino. Non conoscevo nessuno, chiamo un mio amico che andava spesso lì e gli chiedo il numero di suoi amici perché volevo andare a ballare. Loro mi portano, per la prima volta, a una serata che si chiamava Cocktail d’amore. Il pezzo è nato in quella situazione lì, prende spunto da quella serata».

Pace fatta con Mahmood, ma Malgioglio non ascolta la sua musica

Cristiano Malgioglio ha poi continuato: «Con Mahmood siamo amici anche se, lo devo ammettere, non ascolto mai la sua musica. Sono però contento del suo successo». Successivamente, l’autore ha pubblicato una foto su Instagram con la seguente didascalia: «È stato così meraviglioso Fiorello oggi nel suo strepitoso show Viva Rai 2! a farmi riappacificare con Mahmood per la famosa canzone Cocktail D’amore. In fondo gli voglio bene e gli auguro tutto il successo del mondo. E lui lo sa. La vita è meravigliosa. Un abbraccio».