Bomba d’acqua nella zona nord di Milano, esonda il Seveso

Redazione
31/10/2023

Allagati viale Fulvio Testi, arteria di accesso alla città, e i sottopassi Negrotto e Rubicone. Evacuate a scopo precauzionale le comunità che si trovano nel parco Lambro per l'innalzamento delle acque del fiume.

Bomba d’acqua nella zona nord di Milano, esonda il Seveso

Un violento temporale che si è abbattuto nella notte tra il 30 e il 31 ottobre su Milano e sulla Brianza ha provocato, intorno alle ore 6, l’esondazione del fiume Seveso. Interessata l’area nord a Niguarda con l’allagamento di viale Fulvio Testi, arteria di accesso alla città.

L’esondazione, spiega l’assessore alla sicurezza Marco Granelli, durerà per qualche ora. Allagati anche i sottopassi Negrotto e Rubicone. Evacuate a scopo precauzionale le comunità che si trovano nel parco Lambro per l’innalzamento delle acque dell’omonimo fiume.

https://www.facebook.com/marco.granelli.75/posts/10232033213002228?ref=embed_post

Lago di Como vicino all’esondazione

Disagi anche in altre zone della Lombardia. Come comunicato dalla Protezione Civile, il lago di Como è vicino all’esondazione. I volontari hanno già montato le barriere mobili su Lungo Lario Trento e Trieste e davanti a piazza Cavour. Alle sette di martedì 31 ottobre, il livello era a oltre 114 centimetri sopra lo zero idrometrico, a meno di 6 centimetri dalla soglia di uscita.