Mediaset potrebbe produrre una fiction su Marchionne

19 Marzo 2019 10.24
Like me!

Il gruppo Mediaset starebbe valutando di produrre una fiction sulla vita e sulla carriera di Sergio Marchionne. Secondo indiscrezioni riportate da Milano Finanza, il progetto interesserebbe in particolare la società di produzione Taodue, gestita da Pietro Valsecchi e Camilla Nesbitt, e controllata al 100% da Mediaset. È bene precisare che per il momento si tratta soltanto di un'ipotesi che circola negli ambienti manageriali televisivi italiani, ma la figura dell’ex amministratore delegato di Fca, scomparso a luglio del 2018, è senza dubbio divisiva e di grande appeal dal punto di vista narrativo, anche oltre i confini nazionali.

Marchionne, infatti, in un’America piegata dalla crisi finanziaria, è stato protagonista del salvataggio di Chrysler. E decidendo di delocalizzare in Brasile e Polonia ha consentito al gruppo Fca di azzerare il debito finanziario. Dal punto di vista delle ricadute occupazionali, d'altra parte, la realtà è un'altra. I dipendenti diretti sono scesi drasticamente e Marchionne è stato accusato di aver introdotto un modello di produzione, il World Class Manufacturing, che secondo i sindacati ha aumentato lo sfruttamento della manodopera costringendo gli operai a lavorare di più nello stesso lasso di tempo. Intanto, come raccontato da Lettera43.it, sull'eredità del manager stanno lavorando gli avvocati: la compagna di Marchionne, Manuela Battezzato, si è rivolta a uno studio svizzero. Mentre i figli dell'ex amministratore delegato contestano i mancati introiti del bonus 2018, che secondo loro Fca avrebbe dovuto corrispondere al padre. In Borsa il titolo è in rialzo, dopo che il Ceo di Peugeot in un'intervista al quotidiano francese Les Echos ha detto che la sua famiglia sosterrebbe l'acquisizione di Fca se si presentasse un'opportunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *