Chi è Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo

Chi è Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo

10 Febbraio 2019 22.42
Like me!

Applausi, entusiasmo e clima di festa a Pescara nella sede del comitato elettorale del nuovo governatore dell'Abruzzo Marco Marsilio (centrodestra), quando alla chiusura dei seggi sono stati diffusi i risultati degli instant poll e poi le prime proiezioni. Marsilio ha vinto con il 48% dei voti e il suo staff lo ha definito «contento per il lavoro fatto». Ma chi è Marco Marsilio? Ecco il suo profilo.

LAUREATO IN FILOSOFIA

Marsilio è sostenuto dalle liste di Fratelli d’Italia, Lega Salvini Abruzzo, Forza Italia, Azione Politica, Unione di Centro-DC-IDeA. È nato a Roma nel 1968, ma i suoi genitori sono originari di Tocco da Casauria, piccolo comune in provincia di Pescara, dove il padre ha fatto ritorno una volta andato in pensione. È laureato in Filosofia all’Università di Roma La Sapienza, è sposato e ha una figlia.

INSEGNA ALL'UNIVERSITÀ LINK CAMPUS

Nel 2008 è stato eletto alla Camera dopo una lunga esperienza amministrativa. Ha ricoperto il ruolo di componente dell’Ufficio di presidenza della commissione Bilancio e ha fatto anche parte della commissione bicamerale sul Federalismo fiscale. Dal 2018 è senatore della Repubblica, eletto nella circoscrizione Lazio con Fratelli d'Italia. È professore a contratto di Estetica, Museologia e Marketing applicato ai Beni culturali presso l'Università Link Campus.

ESPERTO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE D'IMPRESA

Poco più che ventenne, ha fondato e amministrato una società cooperativa editoriale. È stato amministratore di una società di diritto algerino nell'ambito di un progetto volto all'internazionalizzazione d'impresa. Ha lavorato in un'azienda di progettazioni, costruzioni e facility management. Da senatore ha collaborato con il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, per supportare la rinascita della città dopo il terremoto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *