Marco Paolini, incidente in A4: due feriti

Marco Paolini, incidente in A4: due feriti

18 Luglio 2018 06.50
Like me!

Aggiornamento: MORTA LA DONNA TAMPONATA DA MARCO PAOLINI

L'attore Marco Paolini è stato coinvolto in un grave incidente avvenuto nel pomeriggio del 17 luglio sull'autostrada A4, tra i caselli di Verona Sud e Verona Est, nel quale due donne di origine vicentina sono rimaste ferite. L'artista era alla guida di una Volvo quando ha tamponato una Fiat 500. Nell'urto la vettura ha superato la barriera tra le due carreggiate, finendo sulla corsia della tangenziale Ovest, che corre a fianco della A4. Difficile l'intervento dei Vigili del fuoco per estrarre le due occupanti dell'utilitaria. La passeggera, 52 anni e residente ad Arzignano, è stata portata in ospedale dopo essere stata rianimata sul posto, ora è in gravi condizioni e rimane in prognosi riservata. L'altra, che guidava, ha avuto ferite gravi a sua volta ma non è in pericolo di vita. Secondo quanto si è appreso, Paolini non avrebbe riportato conseguenze, se non uno stato di choc.

Paolini indagato per l'ipotesi di lesioni gravissime

L'attore bellunese, celebre per il suo spettacolo sulla tragedia del Vajont, è stato sentito a lungo dagli agenti della Polstrada per la ricostruzione della dinamica dell'incidente e ora risulta indagato per l'ipotesi di lesioni gravissime. Paolini, secondo gli agenti, ha avuto un atteggiamento fortemente collaborativo: si è sottoposto all' alcoltest, risultato negativo, ai prelievi biologici, ha consegnato lo smartphone per i controlli di rito – ma non era al telefono in quel momento – ed ha ammesso le proprie responsabilità. L'artista, infatti, non avrebbe escluso un suo momento di distrazione alla guida, senza tuttavia poter spiegare l'esatta dinamica che ha portato la sua Volvo a tamponare la 500 che lo precedeva. Pochi minuti prima del tamponamento ha ammesso di aver aveva guardato il cellulare per leggere un sms, ma ha sottolineato come nel momento dell'impatto non avesse più il telefonino tra le mani.

«È stata colpa mia, mi sono distratto e ho colpito l’auto», ha spiegato l'attore una volta finito il colloquio con la polizia. «Sono sconvolto», ha aggiunto, «mi dispiace molto. Soprattutto perché so di aver provocato molto dolore. Non so le condizioni della signora, ma come ho assicurato alla conducente, noi staremo loro molto vicini. Mi sono distratto io, è stata colpa mia. Soltanto colpa mia, sono distrutto per questo». Paolini era atteso la sera del 19 luglio ai Giardini al Cubo di Bologna, dove doveva portare in scena Tecnofilò, Technology and me, spettacolo che è stato annullato «per motivi di salute».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *