Marsiglia, auto contro fermate del bus

Redazione
21/08/2017

Sangue a Marsiglia, dove un furgone Renault Master è piombato a tutta velocità contro due fermate del bus nel quartiere...

Marsiglia, auto contro fermate del bus

Sangue a Marsiglia, dove un furgone Renault Master è piombato a tutta velocità contro due fermate del bus nel quartiere della Croix Rouge, provocando almeno un morto e un ferito. La vittima è una donna di 42 anni, mentre una ragazza di 29 anni è rimasta ferita alle gambe. Il conducente è stato arrestato. La polizia ha avvisato la popolazione di «evitare la zona del Porto vecchio», ma secondo la procura «al momento non c'è nessun elemento che possa qualificare l'atto come terroristico».

[mupvideo idp=”5546813812001″ vid=””]

Sulla natura volontaria del gesto, secondo i media francesi, non ci sarebbero dubbi, ma le motivazioni sono ancora sconosciute. L'uomo arrestato ha 35 anni e non è schedato come un sospetto radicalizzato. L'individuo, però, sarebbe conosciuto dalle forze dell'ordine per alcuni precedenti penali e ha «problemi psichiatrici». Il furgone che guidava risulta rubato.

La dinamica dei fatti è abbastanza chiara. Intorno alle 8 del mattino il furgone ha colpito la prima fermata, ferendo le persone in attesa. Circa un'ora dopo, intorno alle 9:15, si è verificato il secondo impatto, che ha causato la morte di una donna.