È morto Matthew Perry, il Chandler di Friends

Redazione
29/10/2023

L'attore, che aveva 54 anni, è stato trovato nella jacuzzi della sua casa a Los Angeles. Secondo le prime indiscrezioni, si tratterebbe di annegamento a seguito di un arresto cardiaco. In un libro, aveva raccontato la sua battaglia contro le droghe e l'alcol, oltre ai seri problemi di salute che aveva dovuto affrontare.

È morto Matthew Perry, il Chandler di Friends

Matthew Perry, l’attore che ha interpretato l’indimenticabile personaggio di Chandler nella storica sitcom Friends, è stato trovato morto nella sua casa nell’area di Los Angeles. Non sono ancora stati confermati i motivi del decesso anche se, secondo le prime indiscrezioni, si tratterebbe di annegamento. Perry, che aveva 54 anni, è stato trovato all’interno della sua jacuzzi. Nell’abitazione non c’erano droghe.

L’ipotesi di un arresto cardiaco

L’allarme è scattato nel pomeriggio di sabato 28 ottobre, quando sono stati chiamati i soccorsi  per un “uomo con arresto cardiaco”. Poco dopo, intorno alle 16.10, il dipartimento della polizia di Los Angeles è stato allertato per indagare la morte di un uomo cinquantenne.

La lotta contro le dipendenze

Nato a Williamstown, Massachusetts, nell’agosto del 1969, Perry era cresciuto in Canada. Sua madre era una giornalista e la portavoce del premier Pierre Trudeau, il padre di Justin Trudeau. Approdato a Los Angeles quando era ancora un teenager, aveva ottenuto alcuni ruoli minori nel 1987 e nel 1988. La svolta era arrivata nel 1994 quando Nbc lo aveva scelto per Friends, una serie durata dieci anni e nella quale Perry, nei panni di Chandler, è stato presente in tutti gli episodi. Accanto al successo, l’attore ha dovuto affrontare un periodo particolarmente difficile, dovuto alla dipendenza dagli oppioidi e dall’alcol.

I problemi di salute

Nel 1997, a causa di un incidente, gli era stato prescritto il Vicodin di cui era divenuto dipendente al punto da arrivarne a prendere 55 al giorno. Per disintossicarsi e cercare di abbandonare l’alcol è stato in cura per diverso tempo e in più occasioni. Perry, nel 2018, ha rischiato di morire per una perforazione gastrointestinale, per la quale è stato operato e ha trascorso mesi in ospedale. Nel suo libro di memorie Friends, Lovers, and the Big Terrible Thing, Perry ha raccontato della sua battaglia contro le droghe, che si sommava a seri problemi di salute.

Il saluto del cast e della produzione

«Siamo devastati nell’apprendere della morte di Matthew Perry. Era un vero dono per tutti noi», si legge in un post sulla pagina Instagram ufficiale di Friends e della Warner Bros TV Group, che ha prodotto la serie.