Meglio il Cav che un successore peggiore

Meglio il Cav che un successore peggiore

17 Ottobre 2011 11.30
Like me!

Caro direttore,
ho ascoltato le sue parole a primapagina di «comprensione o
giustificazione» della violenza dei manifestanti. Dissento
perché il punto non è uscire dal berlusconismo, ma come
farlo.
Mi viene in mente una storiella (era una versione dal latino). Il
tiranno di Siracusa, uno dei tanti Dionigi, stava per morire e il
popolo commentava felice. Tutti, tranne una vecchietta che andava
nel tempio per pregava per la salute del tiranno, Interrogata dai
concittadini rispose che la sua esperienza di vita le aveva
insegnato che a un tiranno ne succedeva un altro peggiore del
precedente perciò era preferibile il vecchio Dionigi al
nuovo.
Il Paese deve crescere e maturare civilmente. Tolleranze per i
comportamenti violenti finiscono per confermare il costume
nazionale in cui chi urla di più ha ragione.
Detto questo ho apprezzato la sua conduzione così civile e
attenta.
Paolo Greco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *