Michelle Obama si è detta «terrorizzata» dalle elezioni americane del 2024 

Redazione
09/01/2024

«Non possiamo dare la democrazia per scontata. E mi preoccupa che talvolta lo facciamo», ha osservato l'ex first lady in un'intervista al podcast On Purpose, facendo implicito riferimento a un possibile secondo mandato di Donald Trump.

Michelle Obama si è detta «terrorizzata» dalle elezioni americane del 2024 

L’ex first lady americana Michelle Obama ha affermato di essere «terrorizzata da quello che potrebbe succedere» alle elezioni del 2024. Lo ha detto in un’intervista con Jay Shetty sul podcast On Purpose. «I nostri leader contano. Chi scegliamo, chi parla per noi ha un effetto che talvolta penso sia dato per scontato. Non possiamo dare la democrazia per scontata. E mi preoccupa che talvolta lo facciamo», ha osservato Michelle Obama dicendosi offesa «dall’ingiustizia, dall’ego, dal razzismo, dall’ignoranza».

Sempre più persone temono che una rielezione di Trump comporti un rischio per la democrazia americana

Il riferimento implicito dell’ex first lady è alla possibilità che Donald Trump venga rieletto. Ormai da alcuni mesi diversi esponenti politici e della società americana hanno espresso preoccupazione sostenendo che un secondo mandato di Trump potrebbe comportare un rischio antidemocratico. Le ultime a dirlo sono state tre ex dipendenti del tycoon alla Casa Bianca, tra cui Sarah Matthews, ex vice addetta stampa di Washington dimessasi il giorno della mortale rivolta al Campidoglio, che hanno affermato come una rielezione di Trump potrebbe «porre fine alla democrazia americana come la conosciamo».